sabato 12 aprile 2008

Election Drama

(il titolo lo metto anche sempre in cinese, ma in cinese, "elezioni", ancora non l'ho sentito)

Finalmente sono riuscita a votare!
L'ultimo giorno disponibile, l'Ambasciata mi comunica, su mia richiesta, che non era ancora stato rilasciato il nullaosta dal Comune.
E, mi dico io, una telefonata ai miei cari concittadini non potete farla?
No, la risposta che ho ricevuto è stata "a signorì, io er fax l'ho gia mannato, lei non conosce nessuno al comune di Chieri?" . Che metodi. Bei metodi ufficiali.Quindi prima ho chiamato il Comune. Risponde la centralinista, io le spiego il mio problema, o perlomeno ci provo. "Buongiorno, sono un italiana residente all'estero..." , "AH! le passo l'ufficio stranieri". "No, non ha capito. Sono un italiana residente all'estero, mi passa l'ufficio anagrafe per favore?" Aspetto in linea per 10 minuti, "e saranno in pausa caffe, richiami". "No, di nuovo non ha capito!Io vivo a 17,000 km di distanza, e ci sono 7 ore di differenza e sto spendendo 2 euro al minuto.Mi passi per favore un ufficio che possa aiutarmi".
Risponde l'ufficio elezioni. "Si, buongiorno,ho bisogno di informazioni...bla bla...la mia Ambasciata ancora non ha ricevuto il nullaosta", "ok, mi faccia controllare, si il nullaosta è stato spedito per l'iscrizione all'AIRE". allora, non ci siamo. le spiego che servono 2 nullaosta, uno di iscrizione all'Anagrafe Italiani Residenti all'Estero e un'altro per le dannate elezioni.
la riposta che ho ricevuto è stata, "Sa, io in qui giorni non ero in ufficio, non so cosa la mia collega abbia mandato in Ambasciata". A scuola questa giustificzione non valeva..."Quando ha spiegato la Rivoluzione Americana avevo la febbre, quindi non la so"...ci si beccava un bel 3 in storia e zitti si ritornava al posto.
Io però, ancora calma, chiedo gentilmente di rispedire il dannato fax all'Ambasciata siccome non l'hanno ricevuto. "Signorina, mi dia il numero giusto che tutti quelli a New York non arrivano". Ma IO ti devo dire il numero dell'Ambasciata? IO devo essere sicura che sia giusto? Vuoi che ti cerchi anche quello di New York per tutti i chieresi residenti negli States?
Il fax è arrivato. E anche il plico elettorale a casa. Per precauzione, io ho chiamato il mio amico assessore perchè andasse a controllare. Perchè "signorì", IO conosco qualcuno al Comune.

2 commenti:

Lucia ha detto...

ASIGNORI''''''' E NUNMEROMPE'....
SHENYANG - ROMA tutto sembra uguale..

Matteo Vannucchi ha detto...

"mi consenta.. questo era quello che accedeva prima che al governo arrivassi io! da domani le rispondera un'efficientissima segretaria bergamasca con un gentile: mi dichi! Con affetto, il suo presidente Operaio\Papa\Insegnante di italiano"
sarebbe bello né?